Home Circolari Studio Monticchio&Partners Rivalutazione dei beni di Impresa

Rivalutazione dei beni di Impresa

by Gianmario Andriani
Rivalutazione beni di impresa

Nuova opportunità di rivalutazione dei beni di Impresa con imposta sostitutiva al 3% introdotta dal DL 104/2020 (Decreto Agosto)

Rivalutazione dei beni di Impresa: Con il Bilancio 2020, per le Società di Capitali, con il Modello Unico per le altre Imprese scade la grande Opportunità di rivalutare i beni di impresa, comprese le partecipazioni immobilizzate, con l’applicazione dell’imposta sostitutiva solo del 3%restano esclusi solo i beni merce compresi i c.d. immobili merce.

Rispetto alle precedenti rivalutazioni tale agevolazione risulta molto più conveniente, non solo per la modesta entità dell’imposta sostitutiva, ma anche per la possibilità di rivalutare i singoli beni aziendali senza essere tenuti alla rivalutazione di tutti i beni appartenenti alla stessa categoria omogenea.

La rivalutazione va effettuata nel bilancio 2020 e riguarda i beni risultanti dal bilancio al 31.12.2019. La rivalutazione è consentita anche alle imprese in contabilità semplificata.

Rivalutazione dei beni di Impresa:Ambito soggettivo della norma

L’art. 110 comma 1 del D.L. 104/2020, anche con il richiamo legislativo alle precedenti norme di rivalutazione, dispone che possono effettuare la rivalutazione tutti i soggetti titolari di reddito di impresa, che non adottano i principi contabili internazionali nella redazione del bilancio d’esercizio, e precisamente:

  • le società di capitali, le società di persone, le società cooperative, gli enti pubblici e privati diversi dalle società, compresi i trust, le persone fisiche, che esercitano attività d’impresa nel territorio dello Stato mediante stabili organizzazioni, anche se non residenti nel territorio dello Stato.

Ambito oggettivo della norma

Sono rivalutabili:

  • beni d’impresa materiali, immateriali e le partecipazioni immobilizzate in imprese controllare o collegate.

Sono Esclusi:

  • l’avviamento, le immobilizzazioni immateriali che consistono in oneri pluriennali (ad. Es. i costi d’impianto e di ampliamento);
  • i beni merce, i crediti, i beni in leasing non riscattati.

La convenienza della rivalutazione ed il Risparmio Fiscale

Che si tratti di una rivalutazione di particolare appeal lo si evince immediatamente dai seguenti elementi:

  • la misura dell’imposta sostitutiva del 3%, assai ridotta rispetto a quella prevista dai provvedimenti degli ultimi anni;
  • la deduzione immediata dei maggiori ammortamenti, a partire dall’esercizio 2021, che consente un risparmio fiscale pari a circa 30% (IRES più IRAP), per le società di capitali, e con percentuali superiori per le imprese soggette a IRPEF.

Rivalutazione dei beni di Impresa: Esempio 

  • Nel caso in cui si decida di rivalutare un bene per un importo di 10.000 euro, una società di capitali – a fronte di un costo di 300 euro (da pagare a giugno 2021- 2022 – 2023 con rate di 100 euro ciascuna) otterrebbe un risparmio d’imposta del 28,82% (IRES 24% + IRAP 4,82%) pari quindi a 2.882 euro.

Per ogni approfondimento/informazione contattare lo Studio ai recapiti: info@studiomonticchio.it – Centralino 0832.398661- 498863

related posts

1 comment

Finanziamenti turismo 2021: Titolo II Capo 6 Regione Puglia | Finanza agevolata e agevolazioni fiscali 10 Maggio 2021 - 17:42

[…] News Finanziamenti Turismo 2021: Titolo II Capo 6 Rivalutazione dei beni di Impresa Voucher innovazione tecnologica Impresa 4.0 Pubblicato nuovo modello Credito Imposta […]

Reply

Lascia un commento

Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato. Sempre!

You have successfully subscribed to the newsletter

There was an error while trying to send your request. Please try again.

Commercialista telematico .Net - Studio Monticchio e Partners will use the information you provide on this form to be in touch with you and to provide updates and marketing.

Vuoi rimanere aggiornato gratuitamente sulle novità fiscali e tributarie?

Grazie per esserti iscritto alla nostra newsletter

C'è un errore temporaneo. Riprova più tardi.

Lo Studio Monticchio e Partners utilizza i tuoi dati per inviarti informazioni economiche e fiscali. I dati NON vengono ceduti a terzi.